Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ETS-APS

Sezione di Roma

 

3 Dicembre: Giornata internazionale delle persone con disabilità

 

Lettera aperta alla Sindaca Virginia Raggi, al Presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito, ai Consiglieri dell’Assemblea Capitolina, al Disability Manager Andrea Venuto e al Governatore del Lazio Nicola Zingaretti

 

Si celebra oggi, come ogni anno la Giornata Internazionale (dei diritti) delle Persone con Disabilità, istituita dall’ONU nel 1992, alla quale la nostra Unione con forza vuole aderire.
È ai cittadini che ci rivolgiamo e, soprattutto, a Lei, Sindaca, quale “pilota” di una città che, per la sua storia, anche in questo campo, dovrebbe essere di esempio al mondo intero. “Guida” per la vera accessibilità dei luoghi, degli uffici e dei servizi pubblici, per la concreta tutela del diritto al lavoro delle persone disabili, per una effettiva possibilità di accesso - non solo in senso fisico - alla scuola e, più in generale alla cultura, per il reale godimento da parte di tutti di quei diritti fondamentali garantiti dalla nostra Costituzione. 
Malauguratamente, troppo spesso gli aggettivi sopra evidenziati restano pure e semplici dichiarazioni di intenti di circostanza (“non si può far a meno in tali ricorrenze di fare affermazioni di questo tipo…”), prive tuttavia di valore, se dichiarazioni di intenti rimangono. Questo è il motivo che ci ha fatto porre sopra tra parentesi le parole “dei diritti”.
Per questo Le chiediamo, Sindaca, che la Sua amministrazione faccia realisticamente seguire alle parole i fatti! 
“I fatti” per noi significano operare realisticamente perché le parole, le delibere, lastricate di buone, ottime intenzioni siano supportate validamente da atti concreti: ad esempio, l’ attuale lodevole questione inerente il cosiddetto “trasporto disabili” rischia appunto di restare una pura e semplice dichiarazione di intenti, se alle parole non seguono i fatti di un adeguato stanziamento in bilancio. Lodevole l’intento di allargare la platea dei fruitori a categorie di disabilità fin qui escluse; ma resta una sola operazione di facciata, se non si adegua lo stanziamento per tale servizio: ad oggi è in campo una cifra inferiore a quella a tal fine predisposta nel 2014, a fronte di una platea di utenza quadruplicata rispetto a quella di allora.
Sindaca, siamo certi che non sia nel suo stile né in quello della sua giunta portare avanti operazioni che risultino di pura facciata, per questo Le chiediamo nel particolare di dare un segno tangibile di concretezza e far partire la specifica delibera che il Consiglio Comunale si accinge a votare con un adeguato impegno di bilancio, che la renda veramente reale.
Certi del suo impegno nel senso sopra delineato, Le auguriamo un buon lavoro.

Il Presidente Territoriale
Giuliano Frittelli

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583