Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

Sezione Provinciale di Roma

 

Comunicati del 9 giugno 2015

 

1° Comunicato: Diciannovesima edizione concorso Beretta – Pistoresi

2° Comunicato: Scuola di ballo

3° Comunicato: Passeggiata Via Appia

4° Comunicato: Escusione Castel Porziano

1° Comunicato

COMUNICATO N. 107

OGGETTO: Diciannovesima edizione del concorso alle borse di studio "Beretta-Pistoresi"

E' indetto il concorso per l'assegnazione delle borse di studio "Beretta-Pistoresi", giunto, quest'anno, alla diciannovesima edizione.

Il concorso e' riservato, per il corrente anno, ai Soci della nostra Unione, che si sono diplomati o laureati durante l'anno solare 2014 e che al 31 dicembre 2014 non hanno compiuto i quaranta anni di eta'.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione e' fissato al 31 luglio 2015.

Alleghiamo il bando del concorso, cui preghiamo di voler dare massima diffusione.

Cordiali saluti

BANDO DI CONCORSO PER L'ASSEGNAZIONE

DELLE BORSE DI STUDIO "BERETTA PISTORESI"

Art. l. Natura del concorso

Nel rispetto della volonta' delle donatrici, Lidia Teresa Beretta ed Elena Pistoresi, l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti mette a concorso delle borse di studio annuali per i Soci, di eta' inferiore ai quaranta anni, che abbiano concluso con merito gli studi secondari superiori, gli studi musicali o gli studi universitari, nell'anno solare precedente quello di indizione della gara.

Art. 2. Requisiti di ammissione

Alla corrente edizione del concorso per l'assegnazione delle borse di studio "Beretta-Pistoresi", possono partecipare i Soci dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti che alla data del 31 dicembre 2014 non hanno compiuto i quaranta anni di eta' e che, nell'anno solare 2014, hanno conseguito uno dei titoli di seguito elencati:

a) laurea specialistica, laurea magistrale o diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al d.m. 3 novembre 1999, n. 509;
b) laurea;
c) diploma di conservatorio musicale;
d) diploma di istruzione secondaria superiore.

Art. 3. Borse di studio

Le borse di studio sono costituite in denaro, hanno differente importo, in relazione al titolo conseguito, ed ammontano a:

- 2.100,00 euro, per il vincitore del concorso riservato ai candidati in possesso di laurea specialistica, laurea magistrale o diploma di laurea conseguito ai sensi della normativa previgente al d.m. 3 novembre 1999, n. 509.
- 1.300,00 euro, per il vincitore del concorso riservato ai candidati in possesso di laurea.
- 1.300,00 euro, per il vincitore del concorso riservato ai candidati in possesso di diploma di conservatorio musicale.
- 1.300,00 euro, per il vincitore del concorso riservato ai candidati in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore.

Art. 4. Presentazione delle domande di partecipazione

Le domande di partecipazione devono essere inoltrate, mediante raccomandata postale o mediante posta elettronica certificata, o consegnate a mano, entro il 31 luglio 2015, all'indirizzo:

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Presidenza Nazionale

Via Borgognona, 38

00187 Roma

archivio@uiciechi.it o archivio@pec.uiciechi.eu.

Nella domanda di partecipazione, i concorrenti devono indicare la categoria di concorso alla quale intendono partecipare e dichiarare, sotto la propria responsabilita', ai sensi dell'art. 46 del d.p.r. 28 dicembre 2000, n. 445:

- cognome e nome
- luogo e data di nascita

- residenza

- iscrizione all'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, con indicazione della Sezione Provinciale di appartenenza

- titolo di studio, con indicazione dell'anno di conseguimento, del voto di laurea o di diploma e dell'istituzione rilasciante

- votazioni agli esami previsti dal piano di studi universitario, se in possesso di laurea specialistica, laurea magistrale, diploma di laurea o laurea

- votazioni agli esami intermedi, se in possesso di diploma di conservatorio

- votazioni al primo quadrimestre dell'ultimo anno di corso, se in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore.

I concorrenti devono, altresi', indicare un recapito telefonico e l'indirizzo di posta ordinaria o di posta digitale al quale desiderano vengano inviate le comunicazioni relative al concorso.

La firma in calce alla domanda non e' soggetta ad autenticazione.

Le domande pervenute oltre il termine o incomplete si intendono escluse dal concorso.

Art. 5. Commissione esaminatrice

La Commissione esaminatrice e' costituita dal Presidente Nazionale dell'Unione, o da un suo delegato, e da due componenti, nominati dalla Direzione Nazionale della stessa Unione.

Sulla base dei voti riportati dai candidati alle prove di esame intermedie e finali, la Commissione forma quattro graduatorie di merito, una per ciascuna categoria di concorso, graduatorie che trasmette alla Direzione Nazionale dell'Unione.

Art. 6. Proclamazione dei vincitori

Con propria deliberazione, la Direzione Nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti approva le graduatorie di merito e proclama vincitori delle borse di studio, messe a concorso con il presente bando, il primo classificato in ciascuna graduatoria.

Gli esiti del concorso sono comunicati ai concorrenti, all'indirizzo di posta ordinaria o di posta digitale da essi indicato.

Gli stessi esiti sono, inoltre, resi pubblici, mediante la stampa periodica e il sito web dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e la pagina 790 di Televideo Rai.

I vincitori delle borse di studio sono tenuti a comprovare la regolarita' delle dichiarazioni rese nelle domande di partecipazione.

A tale scopo, essi devono far pervenire, mediante raccomandata postale o mediante posta elettronica certificata o con consegna a mano, all'indirizzo:

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Presidenza Nazionale

Via Borgognona, 38

00187 Roma

archivio@uiciechi.it o archivio@pec.uiciechi.eu,

entro 30 giorni dalla comunicazione dei risultati concorsuali, certificazione, originale o in copia autenticata, attestante:

- il titolo di studio
- il voto di laurea o di diploma

- le votazioni riportate alle prove di esame intermedie, se vincitori delle borse di studio riservate ai laureati di primo e secondo livello e ai diplomati presso i conservatori di musica; oppure, le votazioni riportate al primo quadrimestre dell'ultimo anno di corso, se vincitori della borsa di studio riservata ai diplomati presso istituti di istruzione secondaria superiore.

Il vincitore, che non produca la certificazione richiesta o le cui dichiarazioni risultino, in tutto o in parte, non veritiere, decade dal beneficio.

In tal caso, la Direzione Nazionale dell'Unione procede alla proclamazione di altro vincitore, secondo l'ordine della graduatoria di merito.

Art. 7. Responsabilita'

La partecipazione al concorso implica l'accettazione senza riserve, da parte dei concorrenti, del presente bando.

Spetta esclusivamente alla Direzione Nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti il giudizio finale sui casi controversi e su quanto non espressamente previsto.

Art. 8. Trattamento dei dati personali

Tutte le informazioni raccolte nell'ambito del presente concorso saranno tutelate ai sensi del d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, "Codice in materia di protezione dei dati personali".

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

2° Comunicato

La Polisportiva U.I.C.I. Roma comunica che i maestri di ballo Daniela e Alberto della scuola Belfiore black & white vi aspettano per provare a ballare insieme divertendovi, liberando corpo e mente dai mille impegni quotidiani.

Per coloro che decideranno di iscriversi, per l'anno 2015/2016, avranno il primo mese (ottobre) di lezione gratis, vi aspettiamo numerosi. Per informazioni scrivete a Daniela allìindirizzo albertoballerino@gmail.com

3° Comunicato

Il comitato turismo e cultura organizza per sabato 20 giugno alle ore 10,00 una visita guidata tattile sulla via Appia antica al IV miglio per un gruppo di 10 non vedenti con i relativi accompagnatori a titolo gratuito, con appuntamento all'incrocio tra via di Tor Carbone e via Appia antica; si arriva su via di Tor Carbone con la linea bus 765 che fa capolinea all'Eur (piazza Agricoltura), e passa dalla fermata Laurentina della Metro B; l'altro capolinea è invece alla fermata Arco di Travertino della Metro A e quindi è comodo per chi viene da diverse zone della città.
La visita consisterà in una passeggiata di circa 1 chilometro, (tra andata e ritorno) lungo il tracciato della via Appia, in parte con sampietrini, in parte con grosse pietre di lava: i basoli; nel caso fosse complicato passare sui basoli, si può passare lateralmente sulla terra battuta.
Durante la visita, in diverse tappe, faremo una descrizione delle tecniche di costruzione delle strade romane, della via Appia in particolare, dei monumenti lungo il percorso della via, alcuni dei quali verranno illustrati nel dettaglio e potranno essere toccati dai partecipanti: si tratta di bassorilievi, frammenti di sculture e di epigrafi, che ci aiutano a capire la società e la storia romana ; il tutto per una durata complessiva di circa 2 ore.
prenotazioni entro lunedì 15 giugno 2015 a Rosanna

4° Comunicato

Il Quirinale ha dato disponibilità lunedì 15 e giovedì 18 giugno, per una visita guidata all'interno della Tenuta Presidenziale di Castelporziano, pranzo incluso. Gli interessati dovranno prenotare la loro adesione a Marisa, 064469321 entro e non oltre giovedì 11 giugno.

 

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583