Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ONLUS

Sezione Provinciale di Roma

 

Comunicati del 3 febbraio 2017

 

Comunicato 1: Consulenza psicologica per il sostegno alla genitorialità

Comunicato 2: Audiodescrizione teatrale

Comunicato 3: Novità SlashRadio

Comunicato 4: Nuove regole riguardanti il collocamento mirato

 

Comunicato 1: Consulenza psicologica per il sostegno alla genitorialità

Cari amici

Nella giornata del 16/02/2017, partirà un porgetto di Consulenze psicologiche per il sostegno alla genitorialità, dal titolo "Conoscere, comunicare, educare".

Vista l'importanza del tema vi invito a partecipare numerosi.

Di seguito il calendario e la descrizione degli incontri.

Codialmente

Giuliano Frittelli.

16 febbraio 2017 ore 15.30

informazioni e novità dal punto di vista medico oculistico, sulla ricerca, sulle prospettive e sulle specificità delle malattie causa di disabilità della vista nel bambino

Interviene il dott Lorenzo orazzi oculista del Polo nazionale dell'agenzia per la prevenzione della cecità

2 marzo 2017 ore 15.30

l'intervento precoce, come forma di prevenzione dei disturbi dello sviluppo e di promozione della salute del bambino con deficit visivo. Cosa devono sapere e che cosa possono fare i genitori, di quali attività ha bisogno il bambino nei primi anni di vita, quali sono le tappe importanti da rispettare.

Interviene la dott. Erika Jaro special needs educator and therapist (intellectual and multiple disabilities and visual impairment)

16 marzo 2017

Problemi inerenti la relazione educativa, l'equilibrio psicologico del bambino, la relazione con i coetanei, confrontarsi e comunicare sulla cecità o ipovisione

interviene la dott Maria Luisa Gargiulo psicologa e psicoterapeuta esperta nei problemi educativi e di sviluppo delle persone con deficit visivo.

30 marzo 2017

I problemi comportamentali, i ritardi e disturbi della comunicazione e della relazione, cosa è importante fare quando si presentano problemi complessi nel bambino con deficit visivo.

Interviene la dott Alba Arezzo tiflologa educatrice comportamentale esperta nel trattamento di bambini e ragazzi con deficit visivo e doppia diagnosi

Comunicato 2: Audiodescrizione teatrale

Martedì 7 febbraio ore 19 presso il teatro vittoria in via Santa Maria liberatrice ci sarà l' audiodescrizione, a cura di isiviu, dello spettacolo Molière, la recita di Versailles

Con Paolo Rossi. Il costo è di 12€.

Per accompagnamenti messi a disposizione dalla sezione ad opera di volontari univoc chiamare Rosanna D'Amato: 3476479023.

Comunicato 3: Novità SlashRadio

Care amiche e cari amici,

oltre alle ormai consuete trasmissioni mattutine di Spotlight, in onda dal Lunedì al Venerdì, dalle 9.30 alle 10.30, nel corso delle quali, oltre ad offrire ai nostri ascoltatori una Rassegna Stampa ragionata di Periodici e Quotidiani, vengono approfonditi temi di stretta attualità e anche di settore, quali, sport, cultura, cinema, teatro, libri, politica estera, politica interna, cronaca e molto altro, grazie alla partecipazione di giornalisti, opinionisti, personalità del mondo della politica, dello spettacolo e della cultura, nei giorni di martedì 7 mercoledì 8 e giovedì 9 Febbraio andranno in onda, su Slash Radio Web dalle 15.00 alle 17.30, tre nuove puntate di Slashbox.

In particolare segnaliamo:

- Martedì 7, la rubrica "C'è Luce in cucina", curata dalla nostra Lucia Esposito e, alle 16.00 la presentazione dell'ultimo libro della giornalista e blogger Noria Nalli, la quale si confronterà anche con i quesiti degli ascoltatori;

- Mercoledì 8 Febbraio, invece andranno in onda le rubriche, "dal territorio" e "Dialogo con la Direzione". Questo mese gli ascoltatori potranno interagire con le due componenti della Direzione Nazionale Linda Legname e Angelina Pimpinella;

- Giovedì 9 Febbraio dedicheremo la puntata di Slashbox al Festival di Sanremo, coinvolgendo gli ascoltatori e non solo, in commenti e pronostici.

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci e Chiara Maria Gargioli.

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con i loro contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento:

- Tramite telefono contattando durante la diretta i numeri: 06-69988353, o 06 679 17 58.

- Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti la trasmissione, all'indirizzo: diretta@uiciechi.it

- Compilando l'apposito modulo di Slashradio.

Per ascoltare Slashradio sarà sufficiente digitare la seguente stringa: http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp

E per chi usa il Mac: http://94.23.67.20:8004/listen.m3u

Il contenuto delle trasmissioni verrà pubblicato sul sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti all'indirizzo http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale, sulla pagina Facebook Slash Radio Web, sulla quale andremo anche in diretta, in radiovisione ed alla quale vi invitiamo a mettere il vostro like onde divenire nostri followers.

Vi aspettiamo numerosi!

Comunicato 4: Nuove regole riguardanti il collocamento mirato

Si segnala ai nostri soci, l'importante COMUNICATO N.23 sulle le nuove regole introdotte dal

decreto correttivo del Jobs Act, riguardanti il collocamento mirato; questo comunicato e' presente in forma digitale sul Sito Internet: http://www.uiciechi.it/documentazione/circolari/main_circ.asp

Care amiche, cari amici,

facendo seguito ai comunicati n. 138 del 14 luglio 2015 e n. 66 del 20 aprile 2016, vi informo che dal 1° gennaio 2017 e' entrata in vigore la modifica all'art. 3 della legge 68/1999, per effetto dell'art. 3 del Decreto legislativo n. 151 del 14 settembre 2015 (attuativo del Jobs Act), recentemente modificato e corretto dal Decreto legislativo n. 185 del 24 settembre 2016.

Molteplici sono gli interventi disciplinati dal Decreto n. 151: dalla razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti in materia di inserimento mirato delle persone con disabilita' (dove trovano spazio, agli artt. 12 e 13, le modifiche alla legge n. 113/1985), ai nuovi obblighi in sede di costituzione e gestione del rapporto di lavoro (vengono introdotte le cd "comunicazioni telematiche" per chi si licenzia volontariamente- si tratta di una procedura telematica obbligatoria in atto dal 12 marzo 2016, voluta per contrastare la pratica delle dimissioni in bianco, ma che non e' presente nell'ambito dei rapporti di lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni), fino all'incremento economico delle sanzioni amministrative in caso di inadempienze datoriali (e' aumentata del 144% per un importo di euro 153,20 la sanzione a carico del datore di lavoro, che non rispetta la quota di lavoratori disabili da assumere (derivante dal precedente importo del contributo esonerativo di 62,30 euro, moltiplicato per 5 volte), da calcolare sempre per ogni giorno e per lavoratore).

La novita' decorrente dallo scorso 1° gennaio riguarda l'obbligo di assunzione dei lavoratori con disabilita', entro le quote di riserva (rif. comunicato n. 66/2016, pag. 2).

Il campo di applicazione della norma e' il settore privato (in cui rientrano anche gli enti pubblici economici, i partiti politici, le organizzazioni sindacali e le ONLUS, che operano nel campo della solidarieta' sociale, dell'assistenza e della riabilitazione).

Si prevede, ora, che tale obbligo non insorga piu' al momento di una nuova assunzione, ma scatti automaticamente anche per quelle aziende che abbiano gia' alle dipendenze un numero di 15 unita' computabili, senza attendere che intervenga una nuova assunzione; viene cosi' soppressa la finestra di tolleranza precedentemente prevista dalla legge 68/1999 che permetteva ai datori di lavoro privati di non procedere all'assunzione di un soggetto riservatario, fino a che non avessero assunto il sedicesimo lavoratore. Sostanzialmente, i datori di lavoro privati rimangono esonerati dall'obbligo assunzionale sino ad un organico di 14 unita' lavorative.

Tale modifica normativa non riguarda il settore pubblico.

Andrebbe ricordato ai datori di lavoro che la quota generale disabili puo' essere soddisfatta anche mediante l'assunzione di lavoratori non vedenti, professionalizzatisi fisioterapisti o in possesso di qualifiche equipollenti ex legge 11 gennaio 1994, n. 29, nonché centralinisti ex legge 29 marzo 1985, n. 113 o in possesso di qualifiche equipollenti DM 10 gennaio 2000 e 11 luglio 2011. Lo prevede l'art. 3 comma 7 della citata legge n. 68.

Per effetto di tali nuove disposizioni, dovranno essere necessariamente potenziate le attivita' ispettive del Ministero del Lavoro, per verificare se le quote disabili siano effettivamente rispettate dai datori di lavoro pubblici e privati. Sulla maggiore incisivita' dell'azione ispettiva, con specifico riferimento alla possibilita' che il Ministero invii al datore di lavoro, presunto inadempiente, diffida accertativa, sara' opportuno invocare quanto disciplinato dall'art. 22 del Decreto legislativo n. 151/2015, recepito, dagli Uffici centrali ministeriali, con circolare n. 26/2015 (rif. prot. n. 37/0016860/MA008.A001.1476)

Vive cordialita'.

Mario Barbuto

Presidente Nazionale

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

ONLUS

Presidenza Nazionale

 

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583