Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ETS-APS

Sezione di Roma

 

Comunicati del 22 giugno 2018

1° COMUNICATO: PRESENTAZIONE LIBRO “TALVOLTA APPARE ALL’ORIZZONTE L’ARCOBALENO”

2° COMUNICATO: CORSO CENTRALINISTI

 

1° Comunicato: PRESENTAZIONE LIBRO “TALVOLTA APPARE ALL’ORIZZONTE L’ARCOBALENO”

Si informa con piacere che il socio Agostino D’Antoni presenterà la sua opera denominata “Talvolta Appare all’Orizzonte l’Arcobaleno” in data 30/06/2018, ore 19:00, presso l’Associazione PunkRazio, in Via Industria, 9 – Pomezia (Rm). La serata è aperta a chiunque fosse interessato.

 

2° Comunicato: CORSO CENTRALINISTI

Si rende noto che l’Istituto Cavazza di Bologna ha aperto il bando per un corso da centralinisti.

Il corso, a unico livello, offrirà a tutti i partecipanti l’opportunità di acquisire sia la qualifica di centralinista telefonico, tradizionalmente inteso, che competenze aggiuntive nell’ambito della gestione e trattamento delle informazioni nella fornitura di servizi mediante il telefono e il supporto informatico, nonché competenze relative alle principali tecniche di comunicazione nel rapporto tra operatore e utente.

 

Ai sensi della delibera di giunta regionale n. 336 del 26.03.2007, l’esame finale del corso assume valore abilitante con iscrizione agli elenchi provinciali dei centralinisti non vedenti, come previsto dalla legge 113/85 modificata.  

 

I destinatari dell’iter formativo sono: disoccupati disabili visivi affetti da cecità assoluta o con residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi anche con correzione di lenti.

 

 

Per essere ammessi al corso occorre:

 

a)      essere in possesso di diploma di scuola media inferiore;

b)     avere compiuto il 21.o anno di età  (tale limite minimo non si applica a coloro che hanno conseguito il Diploma di Scuola Media Superiore); ai sensi della legge 113/85.

 

 

La domanda di ammissione al corso, redatta in carta libera e indirizzata al Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto dei ciechi Francesco Cavazza - via Castiglione n. 71 - 40124 Bologna dovrà pervenire entro il 15.10.2018 a mezzo posta, fax (n. 051/33.26.09) o mail lucia@cavazza.itsosio@cavazza.it , antonella@cavazza.it

  

 

   Nella domanda il candidato dovrà dichiarare:

 

a)      le proprie generalità;

b)      data e luogo di nascita;

c)      domicilio o recapito, impegnandosi a notificarne tempestivamente ogni eventuale variazione;

d)     recapito telefonico;

e)      stato di disoccupazione.

 

  La domanda potrà essere integrata con qualsiasi informazione che il candidato ritenga utile, ai fini della propria ammissione.

 

  La qualifica professionale conseguita non sarà valida qualora il candidato non risulti in possesso dei requisiti richiesti.

 

 

  I candidati dovranno presentare:

 

a)      domanda di ammissione redatta in carta libera come da fac-simile allegato;

b)      certificato rilasciato da una struttura sanitaria pubblica indicante il visus, che non dovrà comunque essere superiore a 1/10 in entrambi gli occhi, con eventuale correzione;

c)      eventuale documentazione inerente la presenza di patologie aggiuntive al fine di consentire all’Istituto, qualora ciò non interferisca col modello formativo e residenziale proposto, di predisporre la struttura per un accoglimento adeguato;

d)     due fotografie formato tessera;

e)      copia della richiesta di assegnazione della retta inoltrata all’Ente territoriale competente, qualora si intenda usufruire dei servizi di residenzialità;

f)       Nel caso in cui non vi sia la possibilità di esibire la documentazione  indicata al punto e , l’allievo e/o famiglia si impegnano ad attivare una “ fideiussione bancaria” a copertura delle spese di residenzialità entro 2 mesi dall’avvio del corso, pena la decadenza dai servizi di residenzialità e l’addebito delle spese sostenute dall’Istituto nei due mesi di frequenza. 

g)      gli allievi ipovedenti dovranno allegare certificazione medica attestante la possibilità di utilizzare ausili tecnici e informatici per l’ingrandimento dei caratteri e delle immagini (videoingranditori, software ingrandenti per computer) e che l’uso di detti ausili non costituisce potenziale danno o aggravamento per la loro situazione visiva.

 

   I candidati dovranno inoltre autocertificare:

 

a)      titolo di studio;

b)      condanne penali riportate o eventuali pendenze in corso;

c)      residenza;

d)     stato di disoccupazione.

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CLICCA QUI PER SCARICARE IL FILE

 

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583