Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ETS-APS

Sezione di Roma

 

Comunicati del 19 dicembre 2018

 

1° COMUNICATO: CENA DI NATALE CON L’UIC

2° COMUNICATO: MUSEI DA TOCCARE

3° COMUNICATO: MESSA DI NATALE CON IL CENTRO REGIONALE SANT’ALESSIO

4° COMUNICATO: CHIUSURA DELLA SEZIONE DI ROMA PER LE FESTE

5° COMUNICATO: CIOCCOLATA SOLIDALE

 

1° COMUNICATO: CENA DI NATALE CON L’UIC

Il Comitato giovani dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Roma, organizza una cena di Natale, per tutti i soci di età compresa  tra i 18 e i 35 anni.

Se vi va di partecipare vi aspettiamo Venerdí 21 dicembre alle 20:00 presso il ristorante da Bastiano ai romani, in Viale Manzoni 52 Menù fisso 25 euro comprensivo di:

Un antipasto a scelta, un primo,o un secondo, o una pizza a scelta, un dolce a scelta e acqua.

Adesioni entro e non oltre mercoledì 19, chiamando il numero: 3475242208, oppure scrivendo a: cgruic@gmail.com.

Non mancate!

2° COMUNICATO: MUSEI DA TOCCARE

Continuano le visite tattili organizzate nei musei della Sovrintendenza.

Di seguito la lista dei prossimi appuntamenti gratuiti e con prenotazione obbligatoria allo 060608 almeno 48 ore prima della visita

 

21/12/2018 dalle ore 10.30 alle ore 13.00

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco 

Il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco si offre all'esplorazione tattile: un percorso ricco e articolato, che consentirà un viaggio dal Vicino Oriente alla Roma della dinastia giulio-claudia, attraverso la scoperta di una selezione di pezzi estremamente significativi e dal grande fascino.

 

21/12/2018 dalle ore 16 alle 18.30

La Piazza del Campidoglio dall'antichità alla nascita dei Musei Capitolini

Un’occasione per avvicinarsi alla conoscenza della Piazza del Campidoglio e della storia dei suoi palazzi, attraverso l’esplorazione tattile di alcuni modelli plastici in scala. I visitatori potranno conoscere le vicende legate alla prima realizzazione del Palazzo Senatorio, impostato su un monumentale edificio di età romana (il Tabularium), e approfondire i temi delle trasformazioni architettoniche dovute al genio di Michelangelo in epoca rinascimentale.Sarà inoltre possibile approfondire il tema dell’istituzione, nel 1733, del primo museo pubblico della storia, il Museo Capitolino a Palazzo Nuovo. Qui, un’eccezionale collezione di sculture antiche viene per la prima volta destinata alla pubblica fruizione ed il museo diventa un luogo rivolto all’avanzamento culturale della società, dove studiosi ed eruditi da tutta Europa possono liberamente approfondire la loro conoscenza dell’arte antica. Il percorso di visita proseguirà con l’esplorazione tattile di alcuni dei capolavori conservati, oggi come allora, a Palazzo Nuovo, che furono oggetto delle osservazioni del grande studioso Winckelmann.

 

22/12/2018 dalle 10.30 alle 13.00

Museo di Casal de Pazzi Il Pleistocenico da toccare

Il percorso tattile prevede il seguente itinerario: la prima parte della visita prevede un racconto di ciò che si vede nel giacimento, si può usufruire di un apposito plastico ricostruttivo in scala dove sarà possibile individuare “toccando” la struttura del giacimento ed la dislocazione dei principali resti. Tale esperienza sarà supportata da una puntuale descrizione narrativa.
Nella sala espositiva sarà possibile toccare alcuni resti faunistici fossili: una grande zanna di elefante, alcuni denti di proboscidati, ed altri resti di faune presenti nell’esposizione.
Per quanto concerne gli oggetti litici prodotti dall’uomo ed esposti in vetrine, il museo dispone di copie, realizzate con le tecniche dell’archeologia sperimentale. Si potrà cogliere la consistenza delle materie prime ed inoltre comprende la funzionalità di alcuni oggetti.
Per il percorso ambientale, il Museo dispone di tre plastici ricostruttivi relativi a tre momenti molto diversi della stoia del territorio. I plastici sono caratterizzati da diversi materiali che permettono di percepire sia i cambiamenti geomorfologici che i percorsi fluviali.
Il percorso sensoriale prosegue con i contenuti floristici del “Giardino Pleistocenico”, sarà possibile toccare le piante presenti che caratterizzavano l’ambiente pleistocenico circa 200.000 anni fa. In particolare le foglie di Zelkova crenata, che sono conservate fossili nel Museo. Il percorso tattile prevede il seguente itinerario: la prima parte della visita prevede un racconto di ciò che si vede nel giacimento, si può usufruire di un apposito plastico ricostruttivo in scala dove sarà possibile individuare “toccando” la struttura del giacimento ed la dislocazione dei principali resti. Tale esperienza sarà supportata da una puntuale descrizione narrativa.
Nella sala espositiva sarà possibile toccare alcuni resti faunistici fossili: una grande zanna di elefante, alcuni denti di proboscidati, ed altri resti di faune presenti nell’esposizione.
Per quanto concerne gli oggetti litici prodotti dall’uomo ed esposti in vetrine, il museo dispone di copie, realizzate con le tecniche dell’archeologia sperimentale. Si potrà cogliere la consistenza delle materie prime ed inoltre comprende la funzionalità di alcuni oggetti.
Per il percorso ambientale, il Museo dispone di tre plastici ricostruttivi relativi a tre momenti molto diversi della stoia del territorio. I plastici sono caratterizzati da diversi materiali che permettono di percepire sia i cambiamenti geomorfologici che i percorsi fluviali.
Il percorso sensoriale prosegue con i contenuti floristici del “Giardino Pleistocenico”, sarà possibile toccare le piante presenti che caratterizzavano l’ambiente pleistocenico circa 200.000 anni fa. In particolare le foglie di Zelkova crenata, che sono conservate fossili nel Museo

 

Giovedì 27 dicembre 2018 dalle ore 15.30 alle 18.00

Centrale  Montemartini  Un incontro tra archeologia industriale e arte classica

Un nuovo percorso che vede protagonisti le macchine e il passato industriale del museo e che si conclude con l’esplorazione del libro tattile del mosaico di Proserpina, conservato nella Sala Caldaie della Centrale Montemartini.

 

27/12/2018 dalle 11 alle 13

Museo Pietro Canonica Villa Borghese

L’esplorazione tattile di alcune opere permette di conoscere l’arte dello scultore Pietro Canonica, il cui lavoro, che si caratterizza per una straordinaria perizia tecnica e capacità di rendere attraverso il marmo la psicologia dei personaggi ritratti, si inserisce nella produzione artistica internazionale tra Ottocento e Novecento.

 

28/12/2018 dalle 16 alle 18.30

Museo di Villa Torlonia La Casina delle meraviglie

Accanto alla descrizione delle trasformazioni architettoniche dell’edificio, caratterizzato da un aspetto medioevale con un apparato decorativo in stile Liberty, è possibile accompagnare il visitatore in un percorso sulle arti applicate esplorando gran parte delle vetrate, un unicum nel panorama artistico internazionale, e degli arredi artistici. A supporto della visita tattile è a disposizione anche materiale tiflodidattico.

 

30/12/2018 dalle ore 10.00 alle 12.30

Museo dell'Ara Pacis

Il Museo dell’Ara Pacis  offre un articolato percorso tattile, che, attraverso una significativa selezione di opere dalla propria collezione permanente, consentirà una esperienza di fruizione  inclusiva e ‘diversa’ del  monumento e della sua architettura, della sua ricca e significativa decorazione vegetale,ma anche dei protagonisti della storia e della sua realizzazione.

 

03/01/2019  dalle ore 11.00 alle ore 13.30

Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese

 

L’obiettivo dell’esperienza tattile-sensoriale è familiarizzare con la storia dell’Aranciera di Villa Borghese, scoprire la collezione permanente del museo e soprattutto la figura di Giorgio de Chirico, di cui si possono esplorare alcune sculture e conoscere opere pittoriche attraverso apposite tavole tattili e stimolazioni sensoriali di varia natura.

 

03/01/2019 dalle ore 11 alle ore 13.30

Museo Carlo Bilotti Villa Borghese Al Museo Biloti con i sensi dell'opera

L’obiettivo dell’esperienza tattile-sensoriale è familiarizzare con la storia dell’Aranciera di Villa Borghese, scoprire la collezione permanente del museo e soprattutto la figura di Giorgio de Chirico, di cui si possono esplorare alcune sculture e conoscere opere pittoriche attraverso apposite tavole tattili e stimolazioni sensoriali di varia natura.

 

05/12/2019 dalle 11 alle 13.30

Museo di Villa Torlonia

Oltre a illustrare le vicende storiche e artistiche della villa e delle sue costruzioni, protagoniste dell’esplorazione sensoriale sono alcune sculture realizzate alla fine del Settecento dallo scultore, restauratore e raffinato antiquario,  Bartolomeo Cavaceppi, che ripropone copie di opere originali greche e romane ed altre opere della collezione Torlonia di epoca varia, anche romana.  E' possibile inoltre esplorare tattilmente, alcune opere Novecentesche, eseguite dai protagonisti della Scuola Romana, all’ultimo piano del Casino Nobile,  che possono essere messe a confronto con le opere più antiche presenti nel Museo,  per  cogliere l‘evoluzione della creazione artistica.

 

10/01/2019 dalle 11 alle 13.30

Museo Pietro Canonica di Villa Borghese La mitologia classica nella scultura di Villa Borghese

La visita all’interno del deposito permette di conoscere le sculture provenienti dalla Collezione Borghese poste in origine a decoro della villa. I soggetti sono in gran parte tratti dalla mitologia greca: per la maggior parte statue di divinità, ninfe, satiri ed eroi.Il percorso tattile consente di percepire le trasformazioni subite spesso dalle opere, rilavorate e reinterpretate dallo scultore per adattarle al gusto del principe, riscoprendo così la storia che nasconde ciascuna di esse.

3° COMUNICATO: MESSA DI NATALE CON IL CENTRO REGIONALE SANT’ALESSIO

Il Centro Regionale Sant'Alessio ha organizzato una Messa di Natale e, a seguire, un piccolo brindisi per lo scambio degli auguri di Natale.

L'appuntamento è fissato alle ore 16 di giovedì 20 dicembre. Ti aspettiamo!

4° COMUNICATO: CHIUSURA DELLA SEZIONE DI ROMA PER LE FESTE

Si informano i soci che la Sezione rimarrà chiusa nei giorni 24 e 31 Dicembre per le feste natalizie.

5° COMUNICATO: CIOCCOLATA SOLIDALE

Presso la Sezione di Roma dell’UIC, sono ancora disponibili eleganti confezioni contenenti quattro tavolette da 100 gr. ciascuna (con gusti assortiti: al latte, fondente, con le nocciole, senza glutine). Confezionate dalla ICAM esclusivamente per UICI ETS-APS. Per chi fosse interessato, chiamare il numero della segreteria allo 064469321 per maggiori informazioni.

 

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583