Logo UICI

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti - ETS-APS

Sezione di Roma

 

Comunicati del 1 febbraio 2019

 

1° COMUNICATO: AVVISO CONCORSO PUBBLICO

2° COMUNICATO: MUSEI ACCESSIBILI – CALENDARIO DAL 2/02 AL 15/02

3° COMUNICATO: PALINSESTO SLASH RADIO

1° Comunicato

Tipologia di richiesta: Concorso pubblico per N. 4 posti di “coadiutori amministrativi”, a tempo indeterminatocat. B, riservato ai disabili di cui all’art. 1 della legge 68/1999 

(rif. GU n. 3 dell’11-01-2019)

Sede di lavoro: Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana sede di Roma

Requisiti richiesti:

-          essere iscritti negli elenchi di cui la legge n. 68/99 (indicare la percentuale di invalidità pena esclusione);

-          diploma di maturità;

-          conoscenza della lingua inglese;

-          conoscenze informatiche.

Il bando è consultabile alla pagina www.izslt.it

Modalità di partecipazione: per titoli ed esami. La domanda di partecipazione dovrà essere presentata esclusivamente tramite il raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata alla  Direzione Gestione Risorse Umane dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana M. Aleandri – Via Appia Nuova 1411 – 00178 Roma.

Propedeutico all’assunzione sarà la partecipazione ad un tirocinio formativo.

Scadenza: 11 febbraio 2019.

Informazioni utili: presso la Direzione Gestione Risorse Umane (tel. 06/79099418).

Tipologia di richiesta: Avviso relativo all’assunzione di n. 11 posti di “operatore di amministrazione”, a tempo pieno ed indeterminato, categoria B, riservato ai disabili di cui all’art. 1 della legge 68/1999

(rif. GU n. 4 del 15-01-2019)

Sede di lavoro: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

RIFERIMENTO NEWS - ASSUNZIONI COLLOCAMENTO MIRATO REGIONE LAZIO

2° COMUNICATO

Calendario visite tattili gratuite ai musei della Sovrintendenza . Prenotazione obbligatoria allo 060608

2 febbraio dalle ore 11 alle ore 13.30 Musei di Villa Torlonia- Casino Nobile

Musei da toccare - “Vedere con le mani: sentire le differenze, percepire i materiali, conoscere le storie”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Oltre a illustrare le vicende storiche e artistiche della villa e delle sue costruzioni, protagoniste dell’esplorazione sensoriale sono alcune sculture realizzate alla fine del Settecento dallo scultore, restauratore e raffinato antiquario,  Bartolomeo Cavaceppi, che ripropone copie di opere originali greche e romane ed altre opere della collezione Torlonia di epoca varia, anche romana.  Sarà possibile inoltre  esplorare tattilmente , alcune opere Novecentesche, eseguite dai protagonisti della Scuola Romana,  all’ultimo piano del Casino Nobile,  che potranno essere messe a confronto con le opere più antiche presenti nel Museo,  per  cogliere l‘evoluzione della creazione artistica.

 7 febbraio dalle ore 11 alle ore 13.30 Museo Bilotti

Musei da toccare - “Al Museo Carlo Bilotti con i sensi all’opera”

Visita guidata tattile-sensoriale con un curatore storico dell’arte del museo e operatori specializzati

L’obiettivo dell’esperienza tattile-sensoriale è familiarizzare con la storia dell’Aranciera di Villa Borghese, scoprire la collezione permanente del museo e soprattutto la figura di Giorgio de Chirico, di cui si possono esplorare alcune sculture e conoscere opere pittoriche attraverso apposite tavole tattili e stimolazioni sensoriali di varia natura.

8 febbraio dalle ore 10:30 alle ore 13.00 Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

Musei da toccare - “Visita tattile-sensoriale”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco si offre all'esplorazione tattile: un percorso ricco e articolato,

che consentirà un viaggio dal Vicino Oriente alla Roma della dinastia giulio-claudia,

attraverso la scoperta di una selezione di pezzi estremamente significativi e dal grande fascino

 8 febbraio dalle ore 16 alle ore 18.30 Mercati di Traiano

Musei da toccare - “Scoprire i Mercati di Traiano con le mani”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il complesso archeologico Museo dei Fori Imperiali - Mercati di Traiano “si racconta” attraverso il contatto con le murature antiche del monumento e con le opere più significative della collezione permanente, provenienti dall’importante area dei Fori Imperiali ed esposte nel Museo dedicato alla loro architettura.

A supporto della vista tattile è a disposizione materiale tiflodidattico.

 9 febbraio dalle ore 10:30 alle ore 13.00  Museo Napoleonico

Musei da toccare- “Accarezzando i Bonaparte”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il Museo Napoleonico è ospitato nella dimora del conte Giuseppe Primoli, discendente della famiglia Bonaparte, del quale conserva arredi e opere d’arte. Il Museo è luogo ideale per raccontare le vicende di Napoleone e dei personaggi più rappresentativi della sua numerosa famiglia, ma attraverso l’esplorazione tattile di opere e manufatti è anche possibile cogliere i cambiamenti del gusto e della moda durante l’Ottocento e ripercorrere la storia d’Italia e d’Europa.

11 febbraio dalle ore 15:30 alle ore 18.00 Museo dell’Ara Pacis

Musei da toccare- “Esplorazioni tattili all’Ara Pacis”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il Museo dell’Ara Pacis  offre un articolato percorso tattile, che, attraverso una significativa selezione di opere dalla propria collezione permanente, consentirà una esperienza di fruizione  inclusiva e ‘diversa’ del  monumento e della sua architettura, della sua ricca e significativa decorazione vegetale,ma anche dei protagonisti della storia e della sua realizzazione.

14 febbraio dalle ore 11 alle ore 13.30 Deposito delle sculture di Villa Borghese

Musei da toccare -“La mitologia classica nelle sculture di Villa Borghese”

Visita guidata tattile-sensoriale al “deposito delle sculture” di Villa Borghese con operatori specializzati

La visita all’interno del deposito permette di conoscere le sculture provenienti dalla Collezione Borghese poste in origine a decoro della villa. I soggetti sono in gran parte tratti dalla mitologia greca: per la maggior parte statue di divinità, ninfe, satiri ed eroi. Il percorso tattile consente di percepire le trasformazioni subite spesso dalle opere, rilavorate e reinterpretate dallo scultore per adattarle al gusto del principe, riscoprendo così la storia che nasconde ciascuna di esse.

14 febbraio dalle ore 15:30 alle ore 18.00 Galleria d’Arte Moderna

Musei da toccare “L’arte a portata di mano: esplorazioni tattili alla Galleria d’Arte Moderna”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

La Galleria dedica ai visitatori non vedenti ed ipovedenti un percorso tattile che approfondisce la conoscenza, attraverso le arti e la cultura del periodo e con un’ampia rassegna di opere scultoree e di alcuni dipinti, dell’immagine a tutto tondo della città di Roma, da sempre polo d’attrazione di culture e linguaggi diversi”.

15 febbraio dalle ore 11 alle ore 13.30 Museo della Repubblica Romana

Musei da toccare -“Toccare la storia. Viaggio sensoriale nella Repubblica Romana del 1849”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Toccare con mano la Storia non è facile, ma al Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina si può! Qui infatti la Storia si ascolta, si tocca e si vive, con la testa e con il cuore, perchè l'antica Porta San Pancrazio, custodisce una Storia importante, fatta di idealità e sacrificio: la storia di chi ha creduto in un mondo diverso, più evoluto e più giusto, e in un'unica patria, l'Italia Unita per la quale non ha esitato a donare ciò che aveva di più caro, la sua giovane vita. Attraverso un percorso integrato tattile-auditivo estremamente vario nella proposta esperienziale, il visitatore potrà  così lungo le sale del museo fare un emozionante viaggio nel Tempo, davvero indimenticabile.

15 febbraio dalle ore 16 alle ore 18.30 Musei Capitolini

Musei da toccare - “Tra potere e vanità: donne e imperatrici dell'antica Roma”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il percorso tattile si focalizza sul tema del ritratto scolpito, che costituisce una delle produzioni artistiche più copiosa ed apprezzata della civiltà romana, permettendo di seguire attraverso le personalità raffigurate la duratura storia politica dell’impero, oltre che le diverse vicende familiari.

L’occasione di entrare nella storia e nella società romana viene offerta dai busti di alcune figure femminili imperiali come Elena, madre di Costantino, Giulia Mamea, madre di Alessandro Severo, o l’augusta Lucilla, figlia di Marco Aurelio e moglie dell’imperatore Lucio Vero. Donne che seppero svolgere spesso un ruolo di protagoniste della vita politica accanto ai Cesari, pur senza rinunciare alla propria femminilità, come emerge dalle complesse e fantasiose acconciature dei capelli che lanciavano vere e proprie mode, presto imitate da tutte le matrone dell’epoca.

I Musei Capitolini, infatti, fin dalla loro origine settecentesca rappresentano una delle istituzioni più ricche di questo genere artistico, testimoniato anzitutto dai ritratti maschili e femminili dalla Sala degli Imperatori, e da altri esempi distribuiti nel Palazzo Nuovo; la scelta di ritratti femminili operata, anche in relazione alla fruizione tattile,  porterà i visitatori davanti alle opere della prima sala terrena, della sala degli Imperatori, e della Sala delle colombe.

15  febbraio dalle ore 15.30 alle ore 18.00 Museo di Zoologia

Musei da toccare - “Gli animali a portata di mano”

Visita guidata tattile-sensoriale con operatori specializzati

Il Museo Civico di Zoologia di Roma apre una nuova, importante pagina della sua storia, che ben s’inserisce nella sua mission di includere tutti i pubblici nella conoscenza della natura e nell’importanza di conservarla. Al fine di abbattere le barriere fisiche e architettoniche, ma anche percettive e culturali, il Museo ha infatti realizzato un percorso tattile, Gli animali a portata di mano, nelle varie sale espositive, così da renderle fruibili anche alle persone non vedenti, con visite guidate condotte da personale scientifico specializzato.

Il percorso, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, è stato realizzato dallo staff del Museo in collaborazione con l’Istituto Sant’Alessio, la Cooperativa di Educazione e Mediazione Scientifica “Myosotis” e i servizi museali di Zètema Progetto Cultura. Il progetto rientra, insieme ad altri spazi del Sistema Musei Civici, nel programma di iniziative “Musei da toccare”, ideato con l’obiettivo di realizzare musei ‘senza frontiere’, a misura di tutti, e offrire all’intero pubblico la possibilità di accedere alle strutture museali e alle aree archeologiche, facilitando l’accesso al patrimonio culturale e valorizzando le buone pratiche rivolte all’inclusione. Alcune delle sale espositive sono state arricchite con postazioni che comprendono sia modelli tridimensionali, sia riproduzioni in scala e reperti zoologici, che offrono la possibilità al visitatore non vedente di poter conoscere la forma e le dimensioni dei reperti. Vicino a ogni allestimento sono stati apposti pannelli tattili, con caratteri in braille, che descrivono quanto esposto, oltre a degli specifici QRCode. Il percorso si snoda nelle sale del Museo, partendo dalla prima, dove vengono illustrati i meccanismi di riproduzione delle specie animali e i principi base della biodiversità, per poi procedere alle esposizioni che illustrano i sistemi di comunicazione degli animali attraverso i suoni e gli odori, fino a descrivere la forma dei grandi Vertebrati, così come degli Invertebrati che popolano le barriere coralline.

In particolare, le visite specializzate al percorso consentiranno di avvicinare le persone con diverse disabilità alla conoscenza delle caratteristiche, delle forme e delle voci di alcuni degli animali esposti nelle sale del museo. Sarà infatti possibile toccare e manipolare vari modelli, ossa e anche alcuni esemplari, preparati direttamente in pelle, di varie specie animali. La visita sarà inoltre concepita come un viaggio alla scoperta dei canti e delle caratteristiche del comportamento degli animali, soprattutto mediante sollecitazioni sensoriali prodotte da alcuni sistemi multimediali (ad es. touch screen con i canti di varie specie di Uccelli, Mammiferi e Anfibi).

3° COMUNICATO

programmazione di Slash Radio Web relativa alla settimana dal 4 all’8 febbraio 2019.

Vi ricordiamo la rubrica “Un libro al giorno”, prodotta e curata dal Centro Nazionale del Libro Parlato “Francesco Fratta” (della durata di cinque minuti), in onda dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 8.55, 14.50, 18.50 e al termine della programmazione serale.

Dopo “Un libro al giorno”, di mattina, potrete ascoltare a partire dalle ore 9.00 Almanaccando, la rubrica sui fatti del giorno a ritroso nel tempo e a seguire il Meteo. Alle 9.30 l’appuntamento è conSpotlight: notizie di attualità, politica, cultura e sport e approfondimenti a cura di ospiti del mondo del giornalismo.

In particolare lunedì 28 gennaio interverrà Matteo Petrucci giornalista di Sky Sport, mentre martedì 5  sarà con noi l’avvocato e scrittore Davide Steccanella  per illustrarci la sua Agenda Rock

 Come ogni settimana vi proponiamo il doppio appuntamento con UiciCom, nei giorni di mercoledì 6 Febbraio, con inizio alle 10.30, per ciò che concerne le notizie, le attività e gli eventi del territorio e della Presidenza Nazionale, e di Venerdì 8 febbraio, sempre alle 10.30, per il tour di presentazione di tutte le sezioni Provinciali, Intercomunali e dei Consigli Regionali dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS.

Slashbox vi terrà compagnia nei pomeriggi di martedì 5 e mercoledì 6 e giovedì 7 Febbraio dalle 15.00 alle 17.30 con la seguente programmazione:

Martedì 5 febbraio:

Inizieremo la puntata di SlashBox all’insegna della musica: a poche ore dall’inizio della 69esima edizione del Festival della Canzone italiana ci collegheremo con il musicista Mario Di Leo, presente a Sanremo e protagonista delle iniziative collegate al Festival.

A seguire spazio all’arte con lo scultore Andrea Bianco, che ci parlerà delle possibilità formative e delle prospettive artistiche per persone non vedenti che vogliano avvicinarsi alla scultura o migliorare le proprie tecniche, argomenti che saranno oggetto dell’intervento che l’artista terrà a Vicenza il prossimo 16 febbraio in occasione della mostra di arte sacra “Koiné”.

Alle 16.00 Daniele Poto ci parlerà del suo ultimo libro dal titolo “Lo Sport Tradito” (Ega edizioni gruppo Abele),  dedicato alle tante storie sportive in cui, in maniera fraudolenta, non ha vinto il migliore.  

Sinossi Vicende note e sconosciute, storie di sport, gare e traguardi in cui non sono stati i migliori a vincere. L'autore passa in rassegna diverse discipline sportive portando alla luce gli scandali degli ultimi anni. Dalle competizioni truccate all'aggiudicazione di Giochi olimpici e di Mondiali di calcio, sino ai casi di doping o match-fixing. Lance Armstrong, il salto truccato di Giovanni Evangelisti, la morte di Denis Bergamini... come sono andati i fatti? chi ha vinto e chi no? E se a perdere siamo tutti?

Daniele Poto è giornalista, autore teatrale e scrittore di numerosi libri che spaziano dall’inchiesta giornalistica al romanzo passando per saggi e biografie sportive

 E a proposito di sport, concluderemo collegandoci con l’arciere Giovanni Vaccaro, fresco reduce dai campionati italiani indoor di Para-Archerydisputati a Pesaro nel weekend appena concluso.

Mercoledì 6 Febbraio: 

Una partenza tra narrativa e musica. Tra gli altri sarà nostro ospite Daniele Biacchessi autore del libro “L’Altra America di Woody Gutrhie”editore Jaca Book. Ne discuteremo anche con l’aiuto di Guido Giazzi, giornalista del mensile d’informazione Rock “Il Buscadero”.

Sinossi: «Odio quel genere di canzone che ti fa pensare di essere un buono a niente. Odio una canzone che ti porta a pensare di essere nato solo per essere un perdente. Esclusivamente un perdente. Utile a nessuno. Buono a niente. Per il fatto che sei troppo vecchio o troppo giovane o troppo grasso o troppo secco o troppo brutto o troppo di questo o troppo di quello. Quelle canzoni che tendono a buttarti giù o a farsi gioco di te per la tua sfortuna o le tue disavventure. Io mi sono schierato contro quelle canzoni opponendomi ad esse fino al mio ultimo respiro e alla mia ultima goccia di sangue. Sono qui per cantare canzoni che ti proveranno che questo è il tuo mondo e anche se ti ha colpito duro e ti ha fatto girare una dozzina di volte, non importa di che colore, taglia o costituzione tu sia, io sono qui per cantarti una canzone che ti faccia sentire fiero di te stesso e del tuo lavoro. E le canzoni che canto, per la maggior parte sono ideate da ogni genere di persona, del tutto simile a te.» (Woody Guthrie)

Daniele Biacchessi   (Milano, 1957) è un giornalista e conduttore radiofonico italiano. Nel corso della sua carriera ha lavorato per numerose testate, come Radio Lombardia, RAI, Radio Popolare, "l'Unità", "L'Europeo" e "Il Sole 24 Ore". Autore di libri d'inchiesta sul terrorismo e sulla Resistenza italiana, ha ricevuto diversi premi, tra cui il Premio Speciale Unesco per lo spettacolo teatrale Aquae Mundi (2011) e nel 2016 il premio "Macchina da scrivere" per il libro Storie di rock italiano (Jaca Book).Tra i suoi titoli si ricordano Ombre nere. Il terrorismo di destra da Piazza Fontana alla bomba al "Manifesto" (Mursia, 2002), Walter Tobagi. Morte di un giornalista (Baldini Castoldi Dalai, 2005), Enzo Tortora, dalla luce del successo al buio del labirinto (Aliberti, 2013) e L'altra America di Woody Guthrie (Jaka Book, 2018).

Giovedì 31 gennaio:  

Un pomeriggio ricco di appuntamenti. Vi segnaliamo quello delle ore 16.00 in cui si parlerà di Lego, i famosissimi mattoncini colorati che da decenni accompagnano l’infanzia di tanti bambini e la vita di molti adulti. Prenderemo le mosse dal libro “ Lego Story” Egea editore e dalla presenza di uno dei suoi autori il professor Luca Previ.

Sinossi:  Chi di noi non ha giocato con i mattoncini LEGO? Eppure sono davvero in pochi che ne conoscono la storia. Il libro ce la racconta, partendo dall’intuizione di Ole Kirk Kristiansen, che fonda l’azienda nel 1932; passando attraverso le trasformazioni economiche degli anni della guerra, fino alla direzione odierna del nipote Kjell Kirk, senza trascurare i momenti di grave crisi, legati alla scadenza dei brevetti e alla concorrenza dei giochi elettronici negli anni Novanta. Ma i mattoncini LEGO non interessano solo i bambini. Giocando s’impara: lo insegna Lego Serious Play, una metodologia di sviluppo organizzativo nata nei dipartimenti di ricerca della IMD di Losanna e approdata nelle aule di formazione manageriale di tutto il mondo. Nelle mani dei manager i mattoncini diventano uno strumento per accelerare la comunicazione interna e i processi decisionali.

Luca Previ  imprenditore dal 1996 (anno in cui fonda Trivioquadrivio, la società di consulenza di cui oggi è Presidente) e docente universitario dal 1989 (anno in cui ha tenuto il suo primo corso al Politecnico di Milano). Nel 2003 è diventato Facilitatore Certificato Lego Serious Play - e nel 2005 Trivioquadrivio è stato premiato quale migliore partner mondiale Lego Serious Play. Dal 2006, insieme ai colleghi di Trivioquadrivio, ha contribuito a progettare MAPPS, una rivoluzionaria metodologia di apprendimento organizzativo che è oggi completamente sviluppata e che viene utilizzata in Europa e in India. Ha una vasta esperienza internazionale nella formazione e facilitazione di gruppi multiculturali. Tra i suoi interessi principali: l'innovazione frugale, il pensiero sistemico, l'apprendimento organizzativo e la zainocrazia, la parola che lui stesso ha inventato per descrivere un pattern emergente gioiosamente antiburocratico. Da dodici anni insegna Gestione delle Risorse Umane all'Università Cattolica di Milano, dove aveva precedentemente insegnato per cinque anni Storia Economica della Cultura. In ragione della sua passione per la cultura indiana, nel 2014 ha portato in Italia i libri Jugaad Innovation e Business Sutra. Ha scritto sei librie fa parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Stelline di Milano.

 

Le trasmissioni saranno condotte da Luisa Bartolucci, Chiara Maria Gargioli e Renzo Giannantonio.

 

Gli ascoltatori, che invitiamo a partecipare con quesiti e contributi, potranno, come di consueto, scegliere diverse modalità di intervento: - Tramite telefono contattando durante la diretta il numero: 06-92092566 - Inviando e-mail, anche nei giorni precedenti le trasmissioni, all'indirizzo:diretta@uiciechi.it

 

- Compilando l'apposito form di Slash Radio Web , o scrivendo sulla nostra pagina facebook Slash Radio Web. Per ascoltare Slashradio sarà sufficiente digitare la seguente stringa: http://www.uiciechi.it/radio/radio.asp Oppure accendere la nostra app Slash Radio Web di Erasmo di Donato, che vi invitiamo a scaricare, onde averci sempre con voi! Il contenuto delle trasmissioni verrà pubblicato: Sul sito dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS-APS all'indirizzo http://www.uiciechi.it/ArchivioMultimediale

- sulla pagina Facebook Slash Radio Web sulla quale andremo anche in diretta, in radiovisione ed alla quale vi invitiamo a mettere il vostro like onde divenire nostri followers, grazie.

 

 

Centro di Promozione Tiflotecnica
Dona il 5 per mille all'U.I.C.I. di Roma
cinque per mille
Codice Fiscale: 80209970583